lunedì 16 ottobre 2017

Le ultime tappe della via Francigena del Nord

Insieme?

Le nostre belle Alpi…






Pochi e rari pellegrini si sono avventurati lungo la Francigena del Nord! Mauro mio marito ieri era ospite dei Padri cappuccini di Chatillon che ringraziamo di cuore, così come i seminaristi ed il rettore di Aosta; sta scendendo: spero tanto di poterlo raggiungere in treno ad Ivrea e fare ancora le ultime tappe con lui!!!!!

venerdì 13 ottobre 2017

Oggi è al S. Bernardo!!!


 Ma lo sapevate che c'è anche il museo del San Bernardo??? ecco uno dei reperti: irresistibili!!!! E domani Aosta, da don Sami, cappellano, al Seminario vescovile! spero tanto di raggiungerti tesoro mio quanto prima!
Ultreja!

lunedì 9 ottobre 2017

Natura ed arte da togliere il fiato!




Mauro è in Svizzera a Losanna e vi saluta tutti, cari amici che ci seguite, con affetto e nostalgia.
Ma la vita in Svizzera è così sana, tutto è così pulito, così… che forse, impegnandoci, ci si può solo prendere il colesterolo: yogurt e ciocciolato al latte a colazione, formaggio a pranzo, latte a merenda, polenta concia con burro e tome la sera.....

venerdì 6 ottobre 2017

Mauro, dopo oltre 900 km, fra poco raggiunge il confine svizzero: aurevoire!



E' uscito un bell'articolo su "L'Ora del Pellice" ancora nelle edicole della nostra zona! grazie!!!!!

Riguardo alla mostra recentemente conclusasi a Venaria ecco un bell'articolo di Roberto dell'Inqubatore Qulturale su: "Piemonte che cambia"
http://piemonte.checambia.org/articolo/cammino-mondo-sconfiggere-malattia-appassionante-storia-mauro-beccaria/?utm_source=newsletter&utm_campaign=general&utm_medium=email&utm_content=relazioni

lunedì 2 ottobre 2017

Il pellegrino è in viaggio verso Besançon…



Sperando che trovi il passo del Gran S. Bernardo ancora aperto e riesca a coprire quella lunga tappa con 2000 m di dislivello e oltre 35 km di percorso. Da qui lo monitoro, e poi è il mio tesoro così mi sembra di camminare con lui e con i nostri Angeli custodi. Auguri a tutti voi perché oggi è la loro festa!!
Poiché non tutti possono camminare giorni e giorni, e forse non c'è il tempo o la forza, invito ciascuno a respirare bene, e a cercare quella cosa che sentiamo che fa ci bene e farla appena possibile, non rimandare… ieri ho camminato e fatto il bagno al mare di Liguria, in questo splendore calmo, limpido e freddo ma corroborante, e passato un pomeriggio delizioso con i miei più cari amici Giancarlo il flautista, Simona la chitarrista/violoncellista e Max il rock: i neo sposi!
La mostra che già ben conoscete ritorna a Pinerolo e ci sono sorprese belle in vista, spero di incontrare presto chi ci conosce, chi ci ha capiti e ci vuole bene, così ci racconteremo.
angelica1212.oneminutesite.it

martedì 26 settembre 2017

I campi di champagne


Mauro mi racconta della meraviglia di queste colline a perdita d'occhio di vigneti di champagne: la vendemmia è già avvenuta, l'autunno è tiepido. Intanto ha rispedito a casa le scarpe rotte (sostituite con quelle del Decathlon di S. Quintin, che tengono la pioggia) e qualche ammennicolo che pesa intulimente nello zaino! Ulterja, buon cammino, tesoro!
Mi spiace solo tu sia tanto solo: giusto un paio di incontri, un ciclista da Berlino ed un'anziana pellegrina dal Belgio… oggi una coppia di australiani diretti verso Canterbury, nell'altra direzione.


venerdì 15 settembre 2017

Il Pellegrino attraversa campi di rape

Proprio così! Le immense piantagioni di barbabietole da zucchero al Nord della Francia, questo il paesaggio che sta percorrendo Mauro mio marito lungo la via Francigena del nord, lungo il cammino del vescovo Sigerico da Canterbury all'Italia, in totale solitaria (fin'ora ha incontrato solo un ciclista berlinese). E intanto io ricordo una passeggiata fatta insieme a inizio estate che si può riproporre agli amici. Camminare induce a respirare e da terapeuta so quanto fa bene, ma… non tutti possono camminare come e quanto te, caro Mauro!
http://pineroloindialogo.it/pineroloindialogo2017/pineroloindialogo9_2017/viaggiare.htm

martedì 12 settembre 2017

Gli articoli e i testi si moltiplicano…

… ma siamo semplicemente noi, solo condividiamo ciò che ci ha resi migliori.

Grazie anche a Roberto che scrive di noi su "Piemonte che cambia" 
 http://piemonte.checambia.org/articolo/cammino-mondo-sconfiggere-malattia-appassionante-storia-mauro-beccaria/
Non è sufficiente fare una passeggiata per guarire dal cancro! non ci sono scoop o gossip come ha scelto di fare un noto giornale scopiazzando qua e là in luglio. Si affronta il cancro su tutti i fronti.
Da terapeuta e counselor in training ci tengo a specificare: Mauro è tutt'ora sotto controllo, ha seguito seriamente un protocollo, ha fatto la chemioterapia ed è stato seguito con attenzione massima dagli oncologi dell'Ircc di Candiolo. Dopo la cura ha iniziato il cammino.
Camminare fa circolare il sangue, massaggia gli organi interni, brucia calorie.
Camminare induce a respirare molto e di più. L'ossigenazione del corpo è fondamentale per conservare un buono stato di salute o per migliorarla. Anche per affrontare i postumi di cure pesanti: è il detox e deacidificante per eccellenza! Oltre a ciò: accettare, affrontare e poi liberare: sono tappe di una terapia completa che considera la persona nella sua interezza.
Vogliamoci mettere il fatto che ci amiamo? quanto ci aiuta questo?
E il credere in Qualcuno che ci ama più di tutti?!
Mauro ha fatto del cammino la sua cura, ma ovviamente non tutti possono camminare come lui: troviamo insieme la scintilla nel cuore, che ci fa brillare. C'è.
Vi aspetto all'Inqubatore sabato 23 pomeriggio!

angelica1212.oneminutesite.it

martedì 22 agosto 2017

Siamo tornati!

Dalla Romantische Strasse, passando per castelli e boschi, con dolcetti e torte incantevoli…
Fino a Berlino, e ritorno!